Come condividere un progetto di OmegaT con Dropbox

(2 voti)
Etichettato sotto :
Come condividere un progetto di OmegaT con Dropbox

Quando due traduttori lavorano insieme a uno stesso progetto, può essere conveniente condividere la memoria di traduzione. Dato che oggigiorno i sistemi di file hosting e sincronizzazione via web come Dropbox sono sempre più diffusi, abbiamo pensato di indicare una semplice procedura per condividere una memoria in formato TMX, compatibile con OmegaT.

OmegaT e i file TMX

L’idea alla base di questa procedura è che il programma di traduzione assistita open source OmegaT è in grado di caricare e usare in tempo reale i file in formato TMX che si trovano nella cartella della memoria di traduzione (che di default è la cartella /nome_progetto/tm/), senza dover ricaricare ogni volta il progetto. Quindi in questo caso ciascun traduttore dovrà creare un proprio progetto, impostandolo in modo tale che la posizione della cartella della memoria di traduzione corrisponda con la cartella /omegat/ dell’altro progetto e viceversa. Infatti è nella cartella /omegat/ che si trova il file project_save.tmx, in cui vengono salvate le unità di traduzione man mano che vengono tradotte, quando si salva il progetto automaticamente. La frequenza del salvataggio automatico può essere impostata tramite l’apposita voce del menu principale (Opzioni > Salva...). Per salvare manualmente il progetto invece basta premere Ctrl+S (Cmd+S su Mac).

Come condividere una TM con Dropbox

Questo metodo fa ricorso a Dropbox, ma è applicabile anche ad altri servizi di file hosting e sincronizzazione automatica di file via web. La procedura è questa:

  1. Creare una sottocartella all’interno della propria cartella Dropbox (in questo caso: /Condivisa/)
  2. Andare su www.dropbox.com e accedere al pannello di controllo
  3. Fare clic sulla scheda Sharing
  4. Fare clic sul primo pulsante a sinistra, “Share a folder”
  5. Scegliere “I’d like to share an existing folder”
  6. Fare clic su Next
  7. Scegliere la cartella /Condivisa/
  8. Nella schermata successiva scegliere “Invite collaborators to this folder” e inserire l’indirizzo email della persona con la quale si desidera condividere la cartella. Se lo si desidera, si può aggiungere un commento nel campo in basso.
  9. La persona scelta riceverà un avviso via mail e da quel momento sarà in grado di accedere alla cartella principale del progetto e alle sue sottocartelle.
  10. Creare due progetti di OmegaT all’interno della cartella condivisa di Dropbox, per esempio /Dropbox/Condivisa/Traduttore1 e /Dropbox/Condivisa/Traduttore2
  11. Nelle Proprietà del progetto di OmegaT, impostare:
  • La cartella dei file di partenza può essere la stessa, purché sia anch’essa condivisa, per esempio /Dropbox/Condivisa/source/
  • La cartella della memoria di traduzione per il progetto Traduttore1come /Dropbox/Condivisa/Traduttore2/omegat/
  • La cartella della memoria di traduzione per il progetto Traduttore2 come /Dropbox/Condivisa/Traduttore1/omegat/

Se si vuole, si può anche condividere un file di glossario, seguendo le istruzioni contenute nell’articolo “Come condividere un glossario in OmegaT”.

Qabiria white logo

Crediamo nell’aumento della produttività attraverso l’uso creativo della tecnologia.

Ultime notizie

Contatti

Qabiria Studio SLNE
Carrer Lleida, 3 1-2
08912 Badalona
(Barcelona)
SPAGNA

+34 675 800 826

qabiria

Inviaci un messaggio

Ricevi la newsletter

Vuoi leggere gli articoli e le novità di Qabiria direttamente nella posta?