Lezione di OmegaT al Master in Tradumatica 2014-15

(1 voto)
Lezione di OmegaT al Master in Tradumatica 2014-15 Foto di Moreda - http://www.panoramio.com/photo/30157286

Giovedì 9 ottobre 2014 io e Sergio abbiamo tenuto una lezione di 4 ore su OmegaT, il programma di traduzione assistita gratuito e open source, presso la facoltà di Traduzione e Interpretazione dell’Università Autonoma di Barcellona, nell’ambito del master in Tradumatica.

Il master in Tradumatica (un neologismo che fonde “traduzione” e “informatica”) è un corso post-laurea offerto dall’Università Autonoma di Barcellona e indirizzato a tutti quei linguisti che vogliono approfondire le loro conoscenze tecniche e informatiche. È uno dei master più interessanti del mercato, anche perché il corpo docente è formato dalla giusta miscela di docenti universitari e professionisti del settore. Il programma del corso è molto articolato e viene aggiornato anno dopo anno, tenendo conto dei progressi del settore della tecnologia applicata alla traduzione. Le lezioni si svolgono nei pressi di Barcellona, nell’impressionante campus di Bellaterra. Il corso si avvale della collaborazione di diverse aziende nazionali e internazionali. Uno degli aspetti più apprezzati dai partecipanti è infatti la possibilità di svolgere tirocini presso alcuni di questi partner, come si può leggere anche nei risultati dei sondaggi finali. In passato ho avuto l’occasione di scambiare qualche parere sul master con i rappresentanti di alcune delle aziende che collaborano con esso: tutti concordavano sul fatto che il livello dei partecipanti al termine fosse considerevole, tanto da costituire per alcune aziende la fonte prioritaria di reclutamento.

Per quanto ci riguarda, la lezione è stata l’ennesima occasione di confronto con le nuove leve di traduttori. Le 24 persone presenti in sala hanno seguito la lezione con interesse e partecipazione, nonostante la pesantezza intrinseca di un argomento quale il funzionamento di un programma informatico. Abbiamo cercato di condire la trattazione tecnica con alcuni esempi tratti dalla nostra vita lavorativa quotidiana, insistendo soprattutto su alcuni punti:

  • il cambio di mentalità necessario quando si decide di adottare software open source anziché commerciale, ovvero passare da clienti paganti a membri di una comunità;
  • la conoscenza di HTML e XML come prerequisito essenziale per comprendere più facilmente gli standard aperti del settore e potersi districare al meglio nei progetti di localizzazione;
  • l’importanza della produttività come base del lavoro;
  • la tendenza sempre crescente ad affrontare i progetti in ottica collaborativa.

Il feedback ricevuto dagli alunni è stato positivo, e naturalmente questo ci ha riempito di soddisfazione. Ringraziamo sentitamente gli organizzatori, e soprattutto Adrià Martín, per averci concesso il privilegio di offrire il nostro contributo. Ci auguriamo che le nostre parole siano servite ai partecipanti almeno come stimolo per continuare a imparare in autonomia.

P.S.: Qui sotto ci sono le slide utilizzate nel corso della lezione.

Qabiria white logo

Crediamo nell’aumento della produttività attraverso l’uso creativo della tecnologia.

il traduttore insostituibile

Ultime notizie

Contatti

Qabiria Studio SLNE
Carrer Lleida, 3 1-2
08912 Badalona
(Barcelona)
SPAGNA

+34 675 800 826

qabiria

Inviaci un messaggio

Ricevi la newsletter

Vuoi leggere gli articoli e le novità di Qabiria direttamente nella posta?