Come tradurre immagini con il programma Paint.NET, l’alternativa gratuita a Photoshop

(2 voti)
Etichettato sotto :
Come tradurre immagini con il programma Paint.NET, l’alternativa gratuita a Photoshop

Questo articolo è stato pubblicato in origine sul sito Translator Tools di Stanislav Okhvat e viene offerto qui con il permesso dell’autore. La traduzione è stata curata da Chiara Bertelli.

Una persona intelligente una volta ha detto che “un’immagine vale più di mille parole”.

Come traduttore, posso affermare che è un’esagerazione. Credo che dovremmo dire qualcosa come “In media, un’immagine vale più di mille parole”. In quest’articolo, imparerete a usare un editor di immagini gratuito chiamato Paint.NET per tradurre file standard di immagini (JPEG, PNG, GIF, etc), immagini contenute nei file PDF e grafici incorporati in altri documenti (ad es. documenti di Microsoft Word, ecc.) Vi insegnerà anche alcuni principi che potrete applicare ad altri software per la modifica delle immagini.

Alternative all’uso di un editor di immagini

Uno dei metodi più comuni per tradurre le immagini è utilizzare direttamente l’elaboratore di testi. In sintesi, si creano caselle di testo con il testo tradotto e si posizionano sopra il testo originale. Questo metodo ha numerosi vantaggi: si utilizza solamente uno strumento (cioè l’elaboratore di testi) e si possono facilmente correggere gli errori in qualsiasi momento. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi: è difficile posizionare il testo con precisione, risulta estremamente complicato far corrispondere il colore di sfondo del testo al colore dell’immagine originale, ci sono problemi con il raggruppamento degli oggetti, ecc.

Chi preferisce usare questo metodo abbia pazienza: spero che una volta finito di leggere quest’articolo sarà in grado di usare un modo o l’altro a seconda dei casi. Invece, chi non ha mai provato tale approccio o pensa sia difficile, troverà i programmi per la modifica di immagini molto divertenti. Senza contare che si imparerà anche a creare cartoline e cose del genere!

Scegliere lo strumento giusto

Scegliere il giusto editor di immagini è molto importante. Ai fini di questo articolo, ho scelto un programma gratuito chiamato Paint.NET. Sebbene sia gratuito, è un programma molto sofisticato e maturo ed è adatto ad operazioni di editing sia semplici sia estremamente complesse. Chi è interessato ad altri strumenti, può dare un’occhiata alla griglia di confronto alla fine dell’articolo.

Per installare Paint.NET, scaricare l’ultima versione dal sito del programma. L’installer scaricherà e installerà automaticamente la versione corretta del framework .NET di Microsoft richiesta dal programma. Se volete installare Paint.NET su un computer con una connessione inaffidabile o inesistente, sarà necessario scaricare separatamente .NET (il link del download è indicato nella sezione dei requisiti di sistema).

Processo di traduzione

Utilizzeremo il seguente processo per tradurre gli elementi grafici:

  1. Estraete l’immagine dal documento (saltate questa parte se il file è già in formato grafico, ad es. JPEG, GIF, PNG, TIFF, BMP, ecc.) e apritela in Paint.NET;
  2. Create due nuovi livelli: uno per nascondere il testo originale (lo chiameremo il livello maschera) e un altro per contenere tutto il testo tradotto (il livello testo);
  3. Inserite la traduzione nel livello testo;
  4. Modificate il livello maschera per nascondere il testo originale e cambiate il colore dello sfondo in modo che coincida con quello originale;
  5. Salvate il file in un formato grafico ed, eventualmente, nel formato nativo di Paint.NET (pdn);
  6. Inserite il file nell’elaboratore di testi, ecc. (saltate questa parte se il file originale era già in un formato grafico, ad es. JPEG, GIF, PNG, TIFF, BMP, ecc.)

1) Estrarre l’immagine e aprirla in Paint.NET

Per trasferire l’immagine in Paint.NET:

  • Se l’immagine è inserita in un documento Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint, ecc.):
    1. Selezionate l’immagine (cliccate ovunque al suo interno);
    2. Copiate l’immagine negli appunti (Office 2003 o versioni precedenti: cliccate Modifica -> Copia; Office 2007 o versioni successive: cliccate Copia nel gruppo Appunti della scheda Home);
    3. Aprite Paint.NET e create un nuovo file cliccando File -> Nuovo...;
    4. In Paint.NET, cliccate Modifica -> Incolla per inserire l’immagine dagli appunti. Se compare un avviso che indica che l’immagine è troppo piccola, cliccate ‘Espandi superficie’.

    Purtroppo Microsoft non sarebbe Microsoft se questo procedimento funzionasse perfettamente. A volte l’immagine non verrà copiata correttamente in Paint.NET. Per rimediare a ciò, seguite questa procedura:

    1. Aprite Microsoft PowerPoint e cliccate Modifica -> Incolla per inserire l’immagine dagli appunti (questa volta verrà inserita correttamente);
    2. Cliccate con il tasto destro e selezionate Salva come immagine... dal menu a comparsa;
    3. Salvate l’immagine in formato PNG o JPEG (il formato PNG è migliore poiché non si ha perdita di qualità);
    4. Aprite il file in Paint.NET (Menu File -> Apri...);
    5. Se non avete PowerPoint, potere usare il tasto Stampa schermo sulla tastiera per copiare l’intera schermata negli appunti e poi incollarla in Paint.NET. Prima di premere il tasto Stampa schermo, suggerisco di aumentare il livello di zoom, così che l’immagine sembri più grande di quello che è in realtà. Questo consente di migliorare la qualità di stampa dell’immagine nel documento tradotto. Una volta incollata l’immagine in Paint.NET, sarà necessario ritagliare la porzione necessaria dallo screenshot: usate lo strumento di Selezione rettangolare dal pannello degli Strumenti per selezionare l’immagine nello screenshot e poi cliccate Immagine -> Ritaglia selezione.
  • Se l’immagine si trova in un file PDF:
    1. Cliccate l’immagine in Adobe Reader. L’immagine dovrebbe selezionarsi (apparirà ombreggiata). È possibile anche selezionare una parte dell’immagine;
    2. Cliccate Modifica -> Copia per copiare l’immagine negli appunti;
    3. Aprite Paint.NET e create un nuovo file cliccando File -> Nuovo...;
    4. Sempre in Paint.NET, cliccate Modifica -> Incolla per inserire l’immagine dagli appunti. Se compare un avviso che indica che l’immagine è troppo piccola, selezionate ’Espandi superficie’.

    Nota:
    il metodo appena descritto non funziona se il file PDF è protetto (in questo caso il comando Copia nel menu Modifica sarà disabilitato). Utilizzate il tasto Stampa schermo per copiare tutto lo schermo negli appunti oppure richiedete l’immagine al vostro cliente.

  • Se l’immagine si trova in un documento OpenOffice (Writer, Calc, Impress)
    1. Selezionate l’immagine, cliccate con il tasto destro e scegliete Salva come immagine... dal menu a scomparsa;
    2. Salvate l’immagine in formato PNG o JPEG (il formato PNG è migliore poiché non si ha perdita di qualità);
    3. Aprite il file in Paint.NET (MenuFile -> Apri...)

A titolo esemplificativo, ho copiato il seguente grafico da un manuale per TV in formato PDF:

Original image
Figura 1: Immagine originale estratta da un PDF

 

2) Creare nuovi livelli

Prima di continuare, parliamo un po’ di livelli. Se non avete familiarità con questo concetto (ehi, non avete nemmeno sentito il famoso discorso di Shrek sulle cipolle e gli orchi?), i livelli sono usati nella maggior parte dei programmi di disegno per separare i diversi tipi d’informazione grafica e rendere le immagini più gestibili. Potete vedere i livelli nei programmi più popolari come Adobe Photoshop, Autodesk AutoCAD, Corel PhotoPaint, PaintShop Pro, ecc.

Con i livelli, è possibile:

  • Conservare i diversi tipi di dati grafici in livelli differenti (nel nostro caso avremo un livello sfondo con l’immagine originale, un livello maschera che nasconde il testo originale e un livello testo che contiene il testo tradotto);
  • Cambiare l’ordine in cui sono presentati i dati grafici (nel nostro caso il livello testo sarà il livello più in alto, con sotto il livello maschera e in basso il livello sfondo);
  • Mostrare/nascondere alcuni dati, ecc.

In Paint.NET, i livelli vengono manipolati usando il pannello dei Livelli (cliccare Finestra -> Livelli se non lo vedete). Usando il pannello Livelli, è possibile aggiungere, eliminare, ordinare, nascondere/mostrare, rinominare e unire i livelli.

Original image: Layers panel
Figura 2: La nostra immagine e il pannello dei Livelli

Quando create un immagine in Paint.NET, possiede solo un livello chiamato ’Sfondo’. Tutti i livelli sono trasparenti all’inizio, quindi se avete qualcosa nel livello sfondo e aggiungete sopra altri dieci livelli, vedrete comunque il livello sfondo. Quando disegnate qualcosa in uno dei livelli, però, alcuni degli oggetti nei livelli sottostanti non saranno più visibili. Utilizzeremo proprio questo principio: sopra il livello Sfondo creeremo un altro livello (chiamato ‘Maschera’) per nascondere il testo del livello Sfondo, e in alto creeremo un altro livello ancora (chiamato ‘Testo’) dove metteremo il testo tradotto.

E ora, creiamo questi due livelli di cui stiamo parlando:

  • Per creare un livello, cliccate la piccola icona con la croce verde [vedi Fig. 2] oppure cliccate Livelli -> Aggiungi livello. Il livello viene inserito sopra il livello selezionato al momento.
  • Per cambiare la posizione del nuovo livello, selezionate il livello nel pannello Livelli e utilizzate le iconeSposta livello in alto (Move Layer Up) e Sposta livello in basso (Move Layer Down).
  • Per dare ai nuovi livelli dei nomi descrittivi, selezionate un livello nel pannello dei Livelli e cliccate la piccola icona con una matita [vedi Fig. 2], fate doppio clic sul livello oppure selezionate il menu Livelli -> Proprietà livello....

Chiamiamo il livello sopra il livello sfondo ‘Maschera’, e il livello sotto ad esso ‘Testo’.

Quando avremo finito, i livelli dovrebbero apparire come nella sottostante figura 3:

Layers panel after adding new layers
Figura 3: Pannello dei Livelli dopo aver aggiunto 2 nuovi livelli

Nota:
Leggete la sezione sulle Tecniche avanzate per ulteriori informazioni su come lavorare con i livelli in alcune immagini.

 

3) Inserire la traduzione nel livello testo

A questo punto vi starete probabilmente chiedendo: quando incomincerò a tradurre? Bene, abbiamo preparato il terreno, quindi ora diamo inizio allo spettacolo!

Lavorare con il testo è piuttosto facile:

  1. Usate lo strumento Preleva colore per scegliere il giusto colore del testo dall’immagine originale nel livello Sfondo;
  2. Selezionate il livello destinato al testo;
  3. Scegliete lo strumento Testo nel pannello Strumenti e fate clic nell’immagine;
  4. Inserite il testo, cercando di adeguare la formattazione il più possibile a quella del testo originale;
  5. Correggete gli eventuali errori di battitura, le incoerenze, ecc. durante la fase di correzione delle bozze.

Analizziamo ciascuno dei suddetti passaggi. Ad esempio, tradurremo la parola ’Internet’ nella nostra immagine campione:

  1. Utilizzate lo strumento Preleva colore per selezionare il giusto colore del testo dall’immagine.

    Prima di aggiungere un blocco di testo, dovrete dire a Paint.NET di quale colore avete bisogno per formattare il testo. Purtroppo, è abbastanza difficile cambiare il colore del testo quando avete già digitato delle parole, quindi sceglieremo il colore giusto prima di aggiungere il testo.

    Selezionate lo strumentoPreleva colore dal pannello degli Strumenti (l’icona del contagocce verdeColor Picker tool). Passate al livello Sfondo (dove sono conservati i colori originali). Per ingrandire una zona particolare, utilizzate i tasti più e meno (Zoom controls) nella barra degli strumenti oppure ruotate la rotellina del mouse in su o in giù tenendo premuto il tasto Ctrl. Infine, cliccate sul colore che volete usare per il testo. Il pannello dei Colori dovrebbe cambiare in questo modo:

    Using the Color Picker tool
    Figura 4: Usare lo strumento Preleva colore per selezionare il colore dall’immagine originale

    Suggerimenti:

    • Se il colore del testo che state per aggiungere è già presente nel pannello dei Colori in basso, potete semplicemente selezionare quel colore da lì [vedi area Colori standard/personalizzati nella Fig. 4];
    • Se la vostra immagine ha soltanto pochi colori e avete bisogno di tradurre numerosi blocchi di testo, potere aggiungere tutti quei colori alla tavolozza standard selezionando un colore con il Preleva colore, cliccando il tasto ’Aggiungi colore alla tavolozza’ nella Fig. 4, e cliccando poi uno dei colori nell’area dei colori standard. Questo vi permette di scegliere quei colori velocemente.
  2. Selezionate il livello che avete destinato al testo

    Appena avete terminato di modificare un blocco di testo in Paint.NET, tale testo ’sovrascriverà’ qualsiasi cosa sia conservata nello stesso livello (per usare la terminologia dei programmi di grafica, il testo viene ’renderizzato’ o ’rasterizzato’). Ecco perché è molto importante scegliere il giusto livello nel pannello dei Livelli prima di aggiungere il testo. Ricordate: assicuratevi sempre di aver selezionato il livello giusto (possibilmente il livello destinato al testo) nel pannello dei Livelli, o rischierete di sovrascrivere qualcosa (che potete, ovviamente, annullare).

  3. Assicuratevi che non sia selezionato nulla nell’immagine

    Quando è stata selezionata una parte (circondata da una linea tratteggiata che si muove), lo strumento Testo considera questa zona come un’area di lavoro. In altre parole, solamente il testo che si trova nella selezione sarà visibile.

    Se digitate il testo e non vedete niente, fate ciò che segue: scegliete Modifica -> Deseleziona oppure clicca Deselect button nella barra degli strumenti.

  4. Scegliete lo strumento Testo dal pannello degli Strumenti e fate clic nell’immagine.

  5. Una volta eseguita questa operazione, apparirà un cursore lampeggiante con accanto un’icona a forma di croce.

    Paint.NET si ricorda sempre la formattazione che avete usato per il blocco di testo precedente, quindi se avete 2 o 3 tipi diversi di formattazione nell’immagine, è una buona idea aggiungere tutti i blocchi di testo con un tipo di formattazione, e poi i blocchi di testo con un altro tipo di formattazione, ecc.

  6. Inserite il testo, cercando di far coincidere la formattazione del testo il più possibile con quella originale;

    Potete cambiare la formattazione dell’intero blocco di testo in qualsiasi momento mentre lo state modificando usando la barra delle proprietà dello strumento di Testo.

    Editing text
    Figura 5: Modificare il testo

    Potete anche spostare il testo trascinando l’icona a forma di croce nell’angolo del testo in basso a destra (premete il tasto Ctrl se non riuscite a vedere quest’icona).

    L’editor di testo in Paint.NET è piuttosto elementare. Se fate un errore di battitura, usate il tasto sinistro/destro per tornare al testo errato oppure cliccate con il mouse dove volete modificare qualcosa. Per cancellare le lettere, premete il pulsante Canc oppure Backspace.

    Controllate che non ci siano errori di battitura, ecc., e in seguito posizionate il testo dove desiderate vederlo nella versione tradotta (sarà sopra il testo originale). Cliccate fuori dal blocco del testo e verrà renderizzato nel livello corrente.

    Suggerimenti:

    • Potete usare anche il pannello dei Colori per cambiare il colore del testo mentre lo state modificando;
    • Paint.NET non supporta la formattazione delle singole lettere, quindi dovrete essere più furbi del programma creando diversi blocchi di testo;
    • Per inserire un simbolo speciale (ad es. il simbolo del grado o dell’euro), utilizzate uno di questi metodi:
      • inserite il simbolo in Microsoft Word o in un altro elaboratore di testi, copiatelo negli appunti e premete la combinazione Ctrl+V key per incollarlo nell’editor di testi;
      • inserite il simbolo usando il tastierino numerico che si trova nella parte destra della vostra tastiera (questo metodo funziona in tutti gli editor di testo). Per ulteriori informazioni, si prega di consultare questa pagina.
  7. Correggere il testo dopo che è stato renderizzato

    • Supponiamo di aver commesso un errore di battitura nella parola ’Internet’ (maledetta tastiera!). Per correggerlo, dovete cancellare il testo e digitare al suo posto un nuovo testo. Per fare questo:

      1. Selezionate il livello dove si trova il testo (ovvero il livello Testo);
      2. Selezionate un’area intorno al testo usando lo strumento di Selezione rettangolare (Rectangle Select tool):

        Deleting text
        Figura 6: Selezionare con lo strumento di Selezione rettangolare

      3. Premete il tasto Canc per cancellare tutto quello che si trova dentro la selezione;
      4. Per eliminare le singole aree, selezionate lo strumento Gomma (Eraser tool) dal pannello degli Strumenti, stabilite la larghezza opportuna del pennello dalla barra delle proprietà della Gomma, e date un paio di pennellate sul testo per cancellarlo. Vi consiglio di fare prima una selezione per evitare di cancellare inavvertitamente altre parti di testo nello stesso livello.

        Using the Eraser tool
        Figura 7: Usare lo strumento Gomma

      5. Reimpostare la selezione scegliendo Modifica -> Cancella selezione oppure cliccando Deselect button sulla barra degli strumenti. Questo passaggio è importante poiché se lasciate un’area selezionata, le altre operazioni che eseguirete sull’immagine saranno limitate da questa selezione.
    • Se volete spostare il testo che è stato renderizzato:

      1. selezionate il livello Testo;
      2. selezionate l’area intorno al testo usando lo strumento di Selezione rettangolare (Rectangle Select tool);
      3. selezionate lo strumento Sposta pixel selezionati (Move Selected Pixels tool) dal pannello degli Strumenti;
      4. posizionate il cursore del mouse all’interno della selezione, cliccate il tasto sinistro del mouse e trascinate la selezione in un’altra posizione:

        Moving a selected area containing text
        Figura 8: Utilizzare lo strumento Sposta pixel selezionati

  • Se desiderate inserire del testo ruotato, leggete la sezione Tecniche Avanzate;
  • Qualche volta potresti inserire il testo nel livello sbagliato. A meno che non si tratti del livello Sfondo (in questo caso vi consiglierei di annullare l’ultima azione), potete usare lo strumento di Selezione rettangolare (Rectangle Select tool) per selezionare l’area intorno al testo, poi fate clic su Modifica -> Taglia, selezionate il livello giusto e cliccate Modifica -> Incolla. Se avete bisogno di spostare il testo, posizionate il cursore dentro la selezione, cliccate il pulsante sinistro del mouse e trascinate la selezione in un posto nuovo.

 

4) Modificare il livello maschera per nascondere il testo originale e adattare lo sfondo del testo originale

Così, abbiamo finalmente tradotto il testo, ma il testo originale è ancora visibile sotto la nostra traduzione. Nasconderemo questo testo dipingendo il livello Maschera (che si trova proprio tra il livello Testo e il livello Sfondo)

Per realizzare ciò:

  1. Scegliete il colore di sfondo del testo dall’immagine originale: selezionate il livello Sfondo, attivate lo strumento Preleva colore, e cliccate sullo sfondo del testo originale per copiare il colore nel pannello dei Colori;
  2. Selezionate il livello Maschera nel pannello dei Livelli. Di nuovo, fate attenzione a non selezionare il livello Testo o Sfondo ;
  3. utilizzate lo strumento di Selezione rettangolare (Rectangle Select tool) per fare una selezione intorno a un blocco originale del testo. Si raccomanda sempre di fare una selezione preventiva usando altri strumenti per evitare che qualcos’altro che si trova nello stesso livello venga sovrascritto;
  4. Usate una delle seguenti azioni in base allo sfondo del testo:

    • Se lo sfondo del testo è uniforme, selezionate lo strumento Secchiello (Paint Bucket tool) e cliccate all’interno della selezione per riempirla con il colore presente:

      Using the Paint Bucket tool on the Mask layer
      Figura 9: Utilizzare lo strumento Secchiello per modificare il livello Maschera

    • Se sono presenti più colori nello sfondo del testo, avrete bisogno di usare il Pennello (Paintbrush tool) oppure la Matita (Pencil tool). Usate la Matita per dipingere singoli pixel con un colore specifico. Il Pennello è più versatile: potete cambiare le dimensioni del pennello e usarlo per creare transizioni sfumate con lo sfondo originale quando lo sfondo del testo è complesso. Sperimentate con questi strumenti per vedere i vantaggi di ciascuno.

 

 

5) Salvare il file

Congratulazioni! Sei solo a pochi passi dal mettere l’immagine nel documento tradotto. Adesso occorre salvare il file in un formato supportato dal vostro elaboratore di testi.

Prima di farlo, è una buona idea salvare l’immagine nel formato Paint.NET. In questo modo, potrete apportare più facilmente correzioni all’immagine poiché il file salvato in questo formato conterrà tutti i livelli che avete creato. In Paint.NET, cliccate File -> Salva, selezionate una cartella dove salvare, scrivete il nome dell’immagine, e alla fine selezionate "Paint.NET (*.pdn)" dalla lista Salva come prima di cliccare il tasto Salva.

Adesso, salviamo l’immagine in modo da poterla inserire nel documento tradotto. Cliccate File -> Salva con nome... e scegliete "PNG" o "JPEG" dalla lista Salva come prima di cliccare il tasto Salva.

  • Per un file PNG, apparirà una finestra di dialogo di Impostazioni di salvataggio. In questa finestra di dialogo, scegliete "24-bit ", "32-bit" o "Rileva automaticamente" e cliccate OK:

    PNG file configuration
    Figura 10: Impostazioni file PNG

  • Per un file JPEG, apparirà sempre una finestra di dialogo di Impostazioni di salvataggio. Selezionate una qualità alta (90-95 %) se per voi le dimensioni del file non sono un problema. Altrimenti, diminuite la qualità fino a quando le dimensioni del file non saranno abbastanza piccole e l’anteprima dell’immagine soddisfacente.

    JPEG file configuration
    Figura 11: Impostazioni file JPEG

Quando premerete OK nella finestra Impostazioni di salvataggio, vedrete una finestra di dialogo che vi chiederà se volete "Unire i livelli" dell’immagine. I formati PNG and JPEG non possono salvare i singoli livelli che avete creato, quindi tutti i livelli devono essere unificati. L’immagine avrà lo stesso aspetto, ma conterrà solamente un livello. Cliccare ‘Unisci livelli’ per salvare l’immagine:

Flatten image prompt
Figura 12: Avviso di unione livelli dell’immagine

Adesso, vedrete che il pannello dei Livelli ne contiene uno solo. A questo punto, potete fare ulteriori modifiche all’immagine (aprite il file PDN che avete salvato precedentemente oppure annullate l’ultima azione di unione dei livelli) o inserite l’immagine PNG / JPEG nell’elaboratore di testi.

 

6) Inserire il file nell’elaboratore di testi

Come ultimo passo, dobbiamo inserire la nostra immagine (che adesso abbiamo in formato PNG o JPEG) nel documento finale.

  • Documento Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint, ecc):

    • Office 2003 o versioni precedenti: cliccate Inserisci-> Immagine -> Da file...;
    • Office 2007 o versioni successive: cliccate Immagine dal gruppo Illustrazioni nella scheda Inserisci);
  • Documento OpenOffice (Writer, Calc, Impress):

    Cliccate Inserisci-> Immagine -> Da file...

Tecniche avanzate

In questa sezione, imparerete alcune tecniche avanzate per la traduzione di immagini usando Paint.NET.

  • Inserire testo ruotato

    A volte avrete bisogno di tradurre un testo ruotato (ad es. testo capovolto verticalmente a 90 gradi come le etichette, ecc.) Seguite i seguenti passaggi per inserire questo tipo di testo nelle nostre immagini:

    1. Inserite un nuovo livello sopra il preesistente livello Testo. Deve essere un nuovo livello perché avremo bisogno di ruotarlo.
    2. Selezionate il nuovo livello e digitate il testo al centro dell’immagine usando la procedura spiegata nel precedente punto 3.
    3. Cliccate Livelli -> Ruota / Zoom...
    4. Nella finestra di dialogo Ruota / Zoom, digitate 90 (per il testo che verrà letto dal basso verso l’alto) o -90 (per il testo che verrà letto dall’alto verso il basso) nel riquadro Angolo e cliccate OK:

      Vertical text
      Figura 13: Testo ruotato di 90 gradi

    5. selezionate un’area intorno al testo ruotato, poi selezionate lo strumento Sposta pixel selezionati (Move Selected Pixels tool) dal pannello degli Strumenti, e trascinate il testo nella sua nuova posizione.
  • Lavorare con immagini trasparenti

    A volte quando aprite un’immagine in Paint.NET oppure la copiate dagli appunti, apparirà qualcosa del genere:

    Transparent image
    Figura 14: Un esempio di immagine trasparente

    Lo sfondo a scacchi significa che l’immagine è trasparente in quelle zone. In tal caso, seguite questa procedura:

    1. Inserite un nuovo livello sottostante al livello ’Sfondo’. Per spostare il livello sottostante al livello Sfondo, selezionate il nuovo livello e cliccate l’icona Sposta livello in basso () sul pannello Livelli fino a quando il livello non sarà sotto il livello Sfondo.

      Layers for a transparent image
      Figura 15: Pannello dei Livelli di un’immagine trasparente

    2. Selezionate il nuovo livello nel pannello dei Livelli e utilizzate lo strumento Secchiello (Paint Bucket tool) per riempire tutta l’area con il colore bianco (per i dettagli su come fare ciò, leggete le seguenti sezioni). Lo sfondo dell’immagine diventerà bianco.

 

 

Confronto tra software per la modifica delle immagini

All’inizio dell’articolo ho promesso di offrirvi un confronto tra alcuni editor di immagini. Bene, eccolo qui. Potrebbe essere un po’ soggettivo, quindi vi invito caldamente a installare questi programmi e verificare da soli.

Paint.NET Gratuito, Windows Valutazione - 6
Vantaggi:
  • Interfaccia pulita, intuitiva
Svantaggi:
  • I livelli del testo non sono supportati (ovvero non è possibile modificare il testo dopo averlo elaborato e tali testi sovrascrivono le altre parti del livello)
  • Editor di testo elementare (per modificare il testo possono essere utilizzati solo alcuni tasti)
  • Maiuscoletto, tutto maiuscolo - non supportati
  • Formattazione dei singoli caratteri non supportata
  • Alcune funzioni avanzate di formattazione del testo (ad es. kerning) non sono supportate
Promesse:
  • Dalla versione 4.0 sono stati annunciati i livelli di testo. Questo renderà possibile modificare il testo in ogni momento
GIMP Gratuito, Windows / Linux Valutazione - 5
Vantaggi:
  • Applicazione gratuita e open-source
  • Disponibile per quasi tutti i sistemi operativi conosciuti
  • Gli oggetto di testo sono indipendenti dal loro livello
  • Il testo supporta l’interlinea
Svantaggi:
  • I livelli di testo sono supportati solo parzialmente: non possono essere modificati dopo averli elaborati, ma diversamente da Paint.NET non sovrascrivono l’immagine sottostante nel livello
  • Editor di testo elementare (per modificare il testo possono essere utilizzati solo alcuni tasti)
  • Maiuscoletto, tutto maiuscolo - non supportati
  • Formattazione dei singoli caratteri non supportata
  • Alcune funzioni avanzate di formattazione del testo (ad es. kerning) non sono supportate
Corel Paint Shop Pro X2 39,99 USD, Windows, 30 giorni di prova Valutazione - 7
Vantaggi:
  • Il testo può essere modificato in qualsiasi momento
  • Si può ruotare il testo facilmente
  • Presenta alcune funzioni avanzate di formattazione del testo: spaziatura delle lettere (kerning)
Svantaggi:
  • Formattazione dei singoli caratteri non supportata
  • Editor di testo piuttosto elementare
  • Maiuscoletto, tutto maiuscolo - non supportati
  • Il programma è ottimizzato per il fotoritocco e questo lo rende un po’ difficile da usare per la traduzione
Adobe Fireworks CS4  299 USD, Windows e Mac OS, prova 30 giorni Valutazione - 10
Vantaggi:
  • Editor di testo eccellente
  • Il testo può essere modificato in qualsiasi momento
  • Formattazione dei caratteri singoli supportata
  • Si può ruotare il testo facilmente
  • Presenta molte funzioni avanzate di formattazione del testo (interlinea, spaziatura delle lettere, ecc.)
Svantaggi: Praticamente nessuno

Verdetto: Se avete bisogno di tradurre frequentemente molte immagini, vi consiglio caldamente di spendere i vostri soldi in Adobe Fireworks CS4 per la velocità e la flessibilità che vi offrirà rispetto agli altri prodotti. Invece, se traducete immagini di tanto in tanto, vi consiglierei Paint.NET.


Congratulazioni!

Avete appena imparato ad usare Paint.NET per tradurre il testo contenuto nelle immagini.

Sebbene Paint.NET sia un po’ diverso dagli altri editor grafici, le tecniche contemplate in questo articolo sono applicabili anche agli altri programmi.

Per fare un po’ di pratica, usate i seguenti link per scaricare Paint.NET e l’immagine utilizzata in questo tutorial:

 

Link e risorse

Qabiria white logo

Crediamo nell’aumento della produttività attraverso l’uso creativo della tecnologia.

il traduttore insostituibile

Ultime notizie

Contatti

Qabiria Studio SLNE
Carrer Lleida, 3 1-2
08912 Badalona
(Barcelona)
SPAGNA

+34 675 800 826

qabiria

Inviaci un messaggio

Ricevi la newsletter

Vuoi leggere gli articoli e le novità di Qabiria direttamente nella posta?