iFear: la prima app di Qabiria per iPhone

(1 voto)
iFear: la prima app di Qabiria per iPhone

Il 12 luglio 2009 abbiamo ricevuto da Apple l'autorizzazione per la vendita di iFear - all about phobias, la prima applicazione di Qabiria per iPhone e iPod touch di Apple. Il programma è disponibile all'interno dell'App Store.

iFear è un dizionario e un quiz sulle paure e sulle fobie, per iPhone e iPod touch. Al momento in cui scriviamo, è la prima applicazione di questo tipo nell'App Store. Il dizionario di iFear è molto più di un semplice elenco di paure. In collaborazione con lo studio di psicologia Hippocampo (www.hippocampo.net) ne abbiamo raccolte e ordinate più di 400. Il dizionario permette di sfogliare e di cercare le paure secondo 3 distinte modalità: alfabeticamente, a seconda dell'oggetto della paura e mediante etichette (tags). L'applicazione inoltre consente di creare un numero praticamente infinito di quiz, con musica ed effetti sonori opzionali, per verificare le proprie conoscenze sull'argomento. Per ulteriori informazioni visitate www.ifear.it, oppure direttamente la scheda dell'applicazione su iTunes (è necessario avere installato iTunes).

Perché un'applicazione di questo genere da parte nostra? Innanzi tutto cercavamo un soggetto originale, cosa non facilissima dato che l'App Store contiene già oltre 10.000 applicazioni. Dalla nostre di rete di contatti è emersa una proposta di Hippocampo che ci è sembrata particolarmente azzeccata, anche perché era rapidamente sviluppabile. In definitiva si è trattato di un progetto pilota che ci ha permesso di acquisire esperienza. Sicuramente la metteremo a frutto per altre applicazioni. E se avete proposte... siamo tutto orecchi!

Qabiria white logo

Crediamo nell’aumento della produttività attraverso l’uso creativo della tecnologia.

Ultime notizie

Contatti

Qabiria Studio SLNE
Carrer Lleida, 3 1-2
08912 Badalona
(Barcelona)
SPAGNA

+34 675 800 826

qabiria

Inviaci un messaggio

Ricevi la newsletter

Vuoi leggere gli articoli e le novità di Qabiria direttamente nella posta?